Giovedì 18 maggio, ore 15
Salone del Libro
Stand Editore L146, padiglione 2

Blank vertical softcover book template with pages.

Appuntamento al 30° Salone del Libro | Lingotto, Torino

Enrico Adduci & Sergio Donna

sono lieti di annunziare l’uscita del settimo volume della serie “Quattro Poeti da leggere”, a cura dell’Editore Carta e Penna e

Vi invitano

 al 30° Salone del Libro

Giovedì 18 maggio, ore 15

presso lo Stand dell’Editore (Stand L146, padiglione 2°)

 

Saranno lì a raccontarvi questa bella avventura, insieme a Donatella Garitta, curatrice della pubblicazione e della collana.
La silloge contiene una selezione delle loro più belle poesie – e dei poeti Enrico Bergaglio (Arcore) e Andrea Pesaola (Macerata) – con commento critico di Fulvio Castellani.
Leggere questa raccolta significa tuffarsi nella poetica e nel cuore dei 4 Autori, ed immergersi in un cullante mondo di poesia.

Info: segreteria@monginevrocultura.net | cartaepenna@cartaepenna.it

ENRICO ADDUCI (Poeta romano) e SERGIO DONNA (Poeta torinese) al Salone del Libro di Torino.
Presentazione dell’Antologia “QUATTRO POETI DA LEGGERE” 7° Vol.
Enrico Adduci, Enrico Bergaglio, Sergio Donna, Andrea Pesaola (Carta & Penna Ed.)

Quando esce un tuo libro, è come se ti nascesse un figlio. O – nel mio caso, vista l’età piuttosto agé – un nipotino. È una gioia, un piacere sottile che potrebbe confondersi con una malcelata vanità. Ma non è vanità. È gratificazione per un lavoro che hai compiuto con passione, con impegno, non tanto per assecondare un tuo desiderio soggettivo e venale, ma per dare un senso a quell’impegno, a quella passione e mettere a disposizione del prossimo le tue esperienze, le tue conoscenze, le tue sensazioni, i tuoi amori, il tuo cuore. E non importa se saranno in tre a leggere le tue parole scritte, e se quasi tutti snobberanno quel tuo volumetto. Tu hai realizzato un bisogno, che l’istinto, l’ispirazione e il piacere di scrivere ti hanno insinuato nel cervello, e che tu non hai potuto fare a meno di concretizzare.
Ciò che ancora non avevo provato è stata l’esperienza di partecipare un progetto editoriale poetico di gruppo. In questo caso, il “figlio” o “il nipotino” è una silloge di poesie personali inserite in un’Antologia che accoglie le opere di quattro Autori: “Quattro poeti da leggere”. In particolare, si è trattato del 7° volume di una collana di Antologie, edite da Carta & Penna”, di Torino.
Ebbene, devo dire che la paternità condivisa non è meno gratificante di quella individuale. Anzi. Soprattutto se tra i “condòmini” dell’opera ci sono poeti di spicco e con i quali condividi amicizia e ammirazione reciproca. È il caso di Enrico Adduci, poeta raffinato, ironico e melanconico, i cui versi – sia in italiano, sia in romanesco – ti cullano per la loro musicalità, la cadenza del ritmo, e la carezzevole intensità e qualità poetica dei contenuti.
Ebbene, Enrico ed io, nello Stand L146 al 2° Padiglione del Salone del Libro (gentilmente messoci a disposizione da Donatella Garitta, nel pomeriggio di giovedì 18 maggio) in un contesto raccolto attorno al nostro leggio, abbiamo letto, alternatamente, alcune delle nostre poesie dell’Antologia.
A tutti gli intervenuti, abbiamo offerto un caffè. Poesia e caffè si sono dimostrati un binomio perfetto per creare un clima di ascolto ideale, familiare e disinvolto.
Attento, nonostante il brusio di sottofondo dei visitatori di un Salone del Libro più vivace e effervescente che mai, il pubblico presente ci ha applauditi ed ha colto (e condiviso) le emozioni celate nei versi delle nostre poesie.
La coordinatrice di Carta & Penna, Donatella Garitta, dal canto suo ha letto un paio di poesie degli altri due Autori della Silloge (Enrico Bergaglio e Andrea Pesaola)
Un’esperienza davvero toccante, che ha consentito ai presenti di immergersi nell’intimità dei nostri sentimenti, e a noi Autori di svelarci ed aprire il nostro palpitante cuor di poeta.

Sergio Donna | 18 Maggio 2017
Salone del Libro di Torino, XXX Edizione

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder