“Cerea” | Archeuita ‘d Poesìe Piemontèise, di Sergio Donna

cerea-3d-2

“Cerea” | Archeuita ‘d Poesìe Piemontèise, di Sergio Donna

 

È uscito “Cerea” | Raccolta di Poesie in Piemontese di Sergio Donna, con glossario e traduzione in italiano, 316 pagg., Ël Torèt Edizioni, Torino, 2022, a cura di Inspire Communication.

Prefazione di Albina Malerba.

Introduzione di Vittoria Minetti.

Illustrazione di copertina: Dorella Gigliotti.

Info e prenotazioni: segreteria@monginevrocultura.net

Note biografiche dell’Autore

 Sergio Donna, torinese di Borgo San Paolo, è laureato in Economia e Commercio. Presidente dell’Associazione Monginevro Cultura. È autore di romanzi, saggi e poesie, in lingua italiana e piemontese. Appassionato di storia e cultura del Piemonte, ha pubblicato, in collaborazione con altri studiosi e giornalisti del territorio, le monografie “Portoni di Palazzi torinesi”, “Chiese, Campanili & Campane di Torino” e “Giardini di Torino”. Come giornalista, collabora con la rivista Torino Storia. Come piemontesista, Sergio Donna cura da tempo per Monginevro Cultura le edizioni annuali dell’“Armanach Piemontèis – Stòrie d’antan”. Tra le sue sillogi di poesie in lingua piemontese, “Sgnorete e Lusariòle”, “Ciameje nen haiku”, “Spluve” e “Faravòsche”.

Recensioni

 “In questo libro Sergio Donna raccoglie 257 poesie scritte tra il 2014 e il 2022. Versi come pagine di un diario, come pane per attraversare il quotidiano e fermare i ricordi di persone incontrate nel suo cammino… Sergio Donna è poeta che canta la sua città e il suo Piemonte, cogliendone l’essenza culturale, la storia, le radici, l’ironia, la sofferenza, e lo fa con versi musicali, trascinanti, usando con competenza e armonia il lessico affascinante della koiné piemontese.”

Albina Malerba, Centro Studi Piemontesi

 “Le poesìe ’d Sergio Donna a son nen mach da lese: a son da gòd-se un-a për un-a: vers ëscrit con bel deuit ch’a fan traluse na përsonalità sclinta e a intro ant ël cheur ëd coj ch’a-j leso.

Im sento mach ëd dì… na poesìa pì bela che l’àutra!”

Vitòria Minèt (Vittoria Minetti)

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder