Mercoledì 19 luglio 2017 | ore 21
Ingresso libero
Andora (Sv) | Parco degli Aviatori
“SOTTO L’ARCHETTO” | INCONTRO CON GLI AUTORI

locandina-4-monginevro-cultura_19-07-2017_-small

MERCOLEDÌ 19 Luglio 2017 | Ingresso Libero | ore 21.00
Andora (Sv) | Parco degli Aviatori
Nell’ambito degli appuntamenti estivi

“Sotto l’Archetto” | Incontri con gli Autori

a cura del Comune di Andora, della Mway Communications & Events
e del giornalista Cristiano Bosco

“TRA PIEMONTE E LIGURIA SULLE ALI DELLA POESIA”

Presentazione della silloge di Poesie Brevi “Non chiamateli Haiku”, di Sergio Donna.
Letture di poesie brevi in italiano, ligure e piemontese.
Con la partecipazione dell’Autore Sergio Donna (poeta torinese),
del poeta ligure Natalino Trincheri, di Dolcedo (Porto Maurizio, Im)
e dello scrittore imperiese Danilo Balestra
Conduce il giornalista Cristiano Bosco.
Proiezione dei testi in italiano, ligure e piemontese, e di immagini fotografiche di paesaggi liguri abbinate ai testi poetici.
^^^^^

Reading – “TRA PIEMONTE E LIGURIA SULLE ALI DELLA POESIA”
Presentazione della silloge di Poesie Brevi “Non chiamateli Haiku”, di Sergio Donna:

Presentazione della recentissima silloge poetica di poesie brevi: “Non chiamateli Haiku”, di Sergio Donna, con la proiezione su schermo di testi in lingua italiana, ligure e piemontese, e di fotografie (paesaggi, marine, albe, tramonti sul mare di Andora) abbinate ai brevi componimenti lirici dell’Autore.

La raccolta contiene 100 poesie brevissime (lampi di poesia) bilingui (in italiano e in piemontese), di cui molte ispirate alla Liguria, al suo mare, alle sue bellezze naturali.

Una dozzina di queste poesie, frutto delle suggestioni che il paesaggio e la cultura ligure hanno trasmesso all’Autore, sono state tradotte nella parlata locale dal poeta imperiese Natalino Trincheri.

I testi, nelle tre versioni (piemontese-ligure-italiano), verranno proiettati su uno schermo, unitamente ad una immagine (scatto fotografico) che ha ispirato il componimento poetico. E ciò per consentire al pubblico di cogliere meglio il significato delle parole, e il contesto cui si riferiscono.

Verranno inoltre letti alcuni passi tratti dai romanzi dello scrittore imperiese Danilo Balestra, tradotti e letti dall’Autore in lingua ligure (è prevista la proiezione della traduzione dei testi sullo schermo).

Un incontro culturale, che abbraccia linguisticamente e idealmente due regioni (cui ben si addice il titolo “TRA PIEMONTE E LIGURIA SULLE ALI DELLA POESIA”), che – prendendo spunto dalla presentazione di una particolare ed elegante silloge poetica – abbina testi a scatti fotografici, cioè “lampi di poesia” a fotogrammi fuggenti, e vuol sottolineare il forte legame culturale-sociale-turistico tra due regioni confinanti e sorelle, con comuni tradizioni linguistiche di origine neo-latina, con similitudi e convergenze di suoni e di assonanze, e marcate contaminazioni provenienti dalla stessa koiné celtico-ligure che le accumunava.

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder