NINO COSTA IN MUSICA
Mercoledì 6 Dicembre 2017
ore 16.00-17.30
FAMIJA TURINÈISA
via Po, 43 Torino

locandina-famija-turineisa-06-12-2017-1

Scambi Culturali | Mercoledì 6 Dicembre 2017, ore 16.00-17.30, FAMIJA TURINÈISA, via Po, 43 Torino

da un progetto di Bruno Baudissone in collaborazione con Raf Cristiano.

NINO COSTA IN MUSICA | Recital con Bruno Baudissone (voce cantata) e Sergio Donna (voce recitante).

Ij poeta dla tradission e le canson neuve: poesie di Nino Costa selezionate da Sergio Donna e cantate sui testi originali dal M° Bruno Baudissone, tratte dal CD Rassa nostran-a di Bruno Baudissone e Raf Cristiano.

Programma:

 Nivole (N. Costa – B. Baudissone)

Natal (N. Costa – B. Baudissone)

Gelindo (N. Costa – B. Baudissone)

Neuit ëd Natal (N. Costa – B. Baudissone)

Mare granda  (N. Costa-R. Cristiano)

 (intervallo)

 

Rassa nostran-a (N. Costa – B. Baudissone)

Se mai (N. Costa – B. Baudissone)

Ave Maria (N. Costa – R. Cristiano)

Gesù Bambin l’è na (N. Costa – B. Baudissone)

Fa la nana (N. Costa – B. Baudissone)

 

Esecuzione e arrangiamenti di

Bruno Baudissone

Presentazione e letture di Sergio Donna

Redazionale dell’evento:

Tanti personaggi di spicco dell’entourage culturale torinese si sono dati convegno mercoledì 6 Dicembre pomeriggio presso l’aulica e storica Sala Incontri della Famija Turinèisa di Via Po 43, a Torino.

Il recital in cartellone, “Nino Costa in musica”, un vero spettacolo di musica e poesia, ha catalizzato l’attenzione del pubblico, dove l’esecuzione cantata di alcune romanze (con parole originali delle poesie di Costa) musicate dal Maestro Bruno Baudissone si è alternata alla declamazione dei testi poetici originali costiani da parte di Sergio Donna (poeta e scrittore).

Seduto ai tavolini della Sala Incontri, con tanto di elegante tovagliato, ed imbanditi di piattini colmi di gianduiotti e di altre delizie del palato, un folto pubblico di appassionati della lingua e della letteratura piemontese si è riunito attorno a Daniela Piazza (instancabile presidente della Famija), a Giovanni Mossotto (sobrio, elegante, ironico attore di teatro piemontese e amabile Giandoja), a Sergio Donna (presidente di Monginevro Cultura), e a Bruno Baudissone (compositore e critico musicale monregalese).

Tra gli intervenuti in sala, segnaliamo la presenza di molti “brandé”, come Beppe Novajra (cantautore piemontese) e Giampiero Levi Capello (pittore e piemontesista), e di molti altri amici cari che condividono il modo speciale ed elegante di far cultura da parte di Monginevro Cultura: Marco Borgarello, Silvio Marengo, Gian Emilio e Loredana Galliano, Piero Abrate, Mario Parodi, Anna e Nanni Ponzio, Gian Carlo Morino, Vincenzo Minichelli, Franco Ottone, e tanti, tanti altri frequentatori affezionati del salotto della Famija.

Baudissone ha cantato alcune romanze da lui musicate, tratte dal libro con CD “Rassa Nostran-a”, pubblicato per celebrare i primi 70 dalla scomparsa di Nino Costa, “ël poeta pì popolar, pì sgnor e pì gentil ëd la moderna leteratura piemontèisa”, come ebbe a definirlo un altro grande poeta piemontese, Luigi Olivero.

Tra i brani proposti, e applauditissimi dal pubblico, alcuni cavalli di battaglia del poeta, come: Nìvole, Natal, Gelindo, Neuit ëd Natal, Mare granda, Rassa nostran-a, Ël lobiòt e Fà la nana.

Chi fosse interessato al libro con CD “Rassa nostran-a”, può scrivere a:
segreteria@monginevrocultura.net
oppure a:
brunobaudissone@gmail.com
(Ufficio Stampa Monginevro Cultura)

FOTOGALLERY

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder