TEATRO Officine Folk
Via Luserna 8, Torino
Domenica 18 Febbraio 2018 | ore 16.00
“La companìa dël bonimor”
con La Bela Rosin e la soa Gent

locandina4

TEATRO Officine Folk
Via Luserna 8, Torino | Domenica 18 Febbraio 2018 | ore 16.00

“La companìa dël bonimor”

Teatro Officine Folk Via Luserna, 8 | Torino  18 febbraio 2018
A Teatro con Monginevro Cultura | Ingresso Libero
e con il Gruppo Storico Folk “La Bela Rosin e sò séguit”
del Circolo Beni Demaniali.
Spettacolo di rivista teatrale
Coreografie di Mascia Pennella
Regia, Scenografia e Dialoghi di Claudio Goglio
Musiche di Beppe Novajra e della tradizione popolare
con Franco Mantello, Sergio Donna e altri interpreti.
Canzoni, sketch, poesie, balli, emozioni e suggestioni in lingua piemontese.

Anche Giandoja e Giacometta allo spettacolo di rivista teatrale “La Companìa dël Bonimor” messo in scena da Monginevro Cultura e Circolo Beni Demaniali.
Al Piccolo teatro delle Officine Folk | Domenica 18 Febbraio 2018
 
Vardé bin, mi son Giandoja
Bianch e ross e con la doja,
co’ ’l capel e co’ ’l coin,
sempre pront a fé n’inchin.

Con queste battute, recitate su un’inedita colonna musicale del Maestro Bruno Baudissone composta appositamente per la maschera torinese, Giandoja (Gianemilio Galliano), al fianco della fedele Giacometta (Mascia Pennella) si è presentato al vasto e divertito pubblico al termine del brillante spettacolo teatrale “La Companìa dël Bonimor”.

Cominciamo dalla fine, per segnalare subito una sorpresa nella sorpresa, una chicca inaspettata (e fuori copione) a rendere ancor più ricca una rivista già farcita di deliziose gags e quadretti comici, balli folkloristici (con le coreografie di Mascia Pennella) e canzoni della tradizione popolare piemontese (con l’accompagnamento alla chitarra di Beppe Novajra), e delle piacevoli e garbate poesie in piemontese di Sergio Donna (talora capaci di accarezzare i cuori per il loro sentimento, oppure capaci di trasmettere genuina allegria, quando il taglio dei testi si fa ironico e pungente).

Coinvolgente spettacolo, caratterizzato da un costante feeling tra i protagonisti della scena (una ventina di artisti e figuranti) e il folto pubblico, che ha gremito all’inverosimile la sala applaudendo ad ogni scenetta e cantando in coro ogni canzone. Gli ingredienti vincenti del successo de “La Companìa dël Bonimor” sono la passione dei componenti delle due Associazioni coinvolte nel progetto, Monginevro Cultura e Circolo Beni Demaniali, ma anche l’apporto di gioia e buonumore contagioso (come lascia intuire il titolo) degli autori di un copione basato sulla spensieratezza e sui valori della nostra cultura.

La Regia è stata curata da Claudio Goglio. Le coreografie sono frutto dell’esperienza coreutica di Mascia Pennella, con il corpo di ballo del Gruppo Storico La Bela Rosin e la soa gent e con la partecipazione di numerosi figuranti in abiti campagnoli e popolari (che facevano corona al Gruppo). I testi poetici sono stati curati da Sergio Donna, che indossava i panni del poeta contadino della gioiosa Compagnia di artisti itineranti. Le musiche sono state scelte dallo chansonnier Beppe Novajra. Degli spassosi testi comici è invece autore l’attore astigiano Franco Mantello. Gian Emilio Galliano e Mascia Pennella, come si è ricordato in apertura d’articolo, hanno assunto a sorpresa i panni di Giandoja e Giacometta, interpretando un paio di gag molto divertenti, e cantando una canzone della tradizione popolare piemontese.

In breve: uno spettacolo di teatro di rivista davvero magico e gioioso.

(Ufficio Stampa Associazione Monginevro Cultura)

Torino, 18 Febbraio 2018

LA GALLERY FOTOGRAFICA DELLO SPETTACOLO

(Scatti di Beppe Lachello)

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder