Venerdì 11 Maggio 2018 | ore 18.00 | Ingresso Libero
Libreria Borgo San Paolo | Via Di Nanni, 102| Torino
LIBRI, STORIE & CANZONI DI QUARTIERE
Mè Borgh San Pàul

locandinameborghsanpaul

Venerdì 11 Maggio 2018 | ore 18.00
Ingresso Libero
Libreria Borgo San Paolo
Via Di Nanni, 102| Torino
LIBRI, STORIE & CANZONI DI QUARTIERE
Mè Borgh San Pàul

Un recital sulla storia e sulle fabbriche di Borgo San Paolo e sullo stile di vita del Novecento dei suoi abitanti

con Sergio Donna (scrittore) e Beppe Novajra (cantautore)

dai libri di Sergio Donna:

Il trionfo della bandiera (Borgo San Paolo nel 1911)
Mè Borgh San Pàul
Le Antiche Fabbriche di Borgo San Paolo
Via Monginevro com’era

Sergio Donna, sanpaolino di nascita, e da sempre residente in Borgo San Paolo, in questo quartiere è nato, cresciuto, ne ha frequentate lo scuole, si è sposato, ed ha svolto la sua attività lavorativa. Si spiega così il suo attaccamento alle radici, e la sua passione per la storia sociale, industriale e politica di questo borgo torinese, che fino agli Anni Ottanta del Novecento era abitato prevalentemente da famiglie operaie e medio borghesi, per la presenza di un folto numero di fabbriche di ogni tipo.

Dalle quelle di pianoforti, di palle da biliardo e di stampi per i cioccolatini, alle Grandi Officine di riparazione dei treni, e alle mitiche fabbriche di automobili (Lancia, Chiribiri, Diatto, Itala, Spa, Ceriano). Ma Borgo San Paolo ospitava anche fabbriche di trattori (Meroni), di componenti d’auto (Fergat), fabbriche di freni per i treni e le vetture tranviarie (Westinghouse), di torni e macchine per la stampa (Nebiolo), di linee di montaggio (Cimat) e gli atelier dei più geniali carrozzieri che hanno fatto la storia del design italiano (come Bertone e Pinifarina), senza contare le centinaia e centinaia di piccole bòite e officine che facevano corona alle fabbriche maggiori.

Sergio Donna ha scritto diversi libri su Borgo San Paolo, tutti scorrevolissimi e molto ricchi di notizie ed immagini d’epoca: come il romanzo Il trionfo della bandiera (che racconta gli albori di questo quartiere, ai tempi dell’Esposizione Internazionale di Torino del 1911), il libro fotografico Via Monginevro com’era, il saggio Le Antiche fabbriche di Borgo San Paolo, il libro fotografico-musicale Mè Borgh San Pàul che raccoglie racconti, notizie, fotografie e le canzoni di Beppe Novajra, raccolte nell’allegato CD, ispirate alla vita novecentesca di questo quartiere straordinario, che ha fatto la storia dell’industria italiana, e i cui abitanti hanno lottato e spesso dato la vita per il riscatto politico e sociale della classe operaia.

 (Ass. Monginevro Cultura)

Torino, 11 Maggio 2018. “Mè Borgh San Pàul”: un pomeriggio dedicato alla storia del Quartiere San Paolo alla Libreria “Borgo San Paolo” di Via Di Nanni 102, con Sergio Donna (scrittore) e Beppe Novajra (cantautore).

Un recital per ricostruire e ricomporre ricordi di fabbrica e di vita quotidiana novecentesca di un quartiere operaio torinese. Sergio Donna è autore di molti libri su Borgo San Paolo, quartiere in cui è nato, ha vissuto ed ha lavorato: dal suo amore per questo borgo, e dalle sue esperienze di vita, ma soprattutto dalle sue ricerche storiche sono nate molte opere interessanti, saggi e romanzi dedicate a questo storico borgo torinese. È stato emozionante ascoltare alcune letture di alcuni brani tratti da “Le Antiche Fabbriche”, “Via Monginevro com’era”, “Mè Borgh San Pàul” (libro fotografico bilingue, in italiano e in piemontese) e dal romanzo storico “Il trionfo della bandiera”, ambientato in una Torino e in un Borgo San Paolo del 1911 agli albori dell’industrializzazione del quartiere, nei mesi in cui la città accoglieva i festeggiamenti del Cinquantenario dell’Unità d’Italia, mentre il paese si apprestava ad intraprendere l’ostica avventura della Guerra italo-turca. Sergio Donna ha parlato delle centinaia di fabbriche, soprattutto del comparto metalmeccanico e automobilistico che erano insediate nel quartiere, ma anche delle sue botteghe, delle sue bòite artigiane, dei suoi circoli operai e delle sue piòle e dello stile di vita dei suoi abitanti. Non poteva mancare un riferimento alla cultura socialista e operaia che in Borgo San Paolo ha trovato il più idoneo contesto di genesi, ricordando figure politiche come i Pajetta, i Montagnana, e Togliatti, che negli anni Dieci e Venti del Novecento avevano vissuto proprio nelle contrade sanpaoline.
Le letture si sono alternate ad alcune canzoni di Beppe Novajra, dedicate al quartiere, e contenute nel CD “Mè Borgh San Pàul” che è allegato al citato libro di Sergio Donna.
Molto interessanti, infine, il filmato introduttivo, con fotografie inedite e rare, e una colonna sonora con spezzoni di motivi musicali d’epoca.

Ufficio Stampa Associazione Monginevro Cultura

FOTOGALLERY

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder