13 maggio 2012, domenica, ore 09.00-19.30

SALONE OFF 2012 | Torino
Parco Ruffini | Viale Hugues | Stadio Primo Nebiolo

off

Ingresso Libero

Ël Torèt | Monginevro Cultura è presente allo

SPAZIO ESPOSITORI

PICCOLE CASE EDITRICI

SALONE OFF 2012 | Torino

L’Associazione Monginevro Cultura è presente anche quest’anno al SALONE OFF, tradizionale spazio espositivo open air del SALONE DEL LIBRO, di cui storicamente si è fatta promotrice la Circoscrizione 3, la prima in assoluto a proporre e a realizzare un allargamento ai Quartieri più decentrati dell’importante appuntamento culturale,  rendendolo così fruibile ad un pubblico molto più esteso. Per l’allocazione dell’edizione 2012 del SALONE OFF, è stato scelto quest’anno il Parco Ruffini, in Viale Hughes, proprio di fronte allo Stadio Primo Nebiolo. Alcuni padiglioni verranno accolti anche all’interno dell’impianto sportivo, in modo da creare un polo di esposizione libraria molto arioso e variegato, con postazioni ad hoc per le presentazioni delle novità editoriali e le altre iniziative culturali connesse al mondo dei libri e dell’Editoria. Il SALONE OFF avrà così come cornice una area verde di ampio respiro, ideale per ad accogliere un pubblico molto numeroso.

Nello Spazio Espositori del SALONE OFF del Parco Ruffini, domenica 13 maggio 2012, a partire dalle ore 9.00 e fino a sera, saranno accolte 21 Case Editrici, spesso piccole, ma particolarmente vivaci, attente e sensibili soprattutto alla Cultura, alla Storia e alle Tradizioni del Territorio.

In un apposito gazebo, contraddistinto dal  logo Ël Torèt | Monginevro Cultura, ci sarà anche la nostra Associazione, che tradizionalmente opera nel settore della Cultura, della Storia e delle Tradizioni del Territorio, in tutte le sue espressioni: letteratura (anche in lingua piemontese), arte, saggistica, musica folkloristica e popolare, eccellenze alimentari ed eno-gastronomiche, ecc. Al SALONE OFF Essa presenterà la ricca collezione di opere letterarie e musicali che i suoi Associati hanno RECENTEMENTE pubblicato in Self-Publishing.

L’Associazione Monginevro 2000 Cultura cura, promuove, divulga ed eventualmente indirizza al Self-publishing non solo le opere letterarie, artistiche o musicali dei propri associati, ma anche di quelle proposte da altre Associazioni o Case Editrici, quando il loro contenuto sia coerente con le proprie finalità associative o comunque ritenuto d’interesse letterario, storico e culturale.

Ti piacerebbe pubblicare un libro? L’Associazione Monginevro 2000 Cultura facilita le iniziative di Self-publishing e la realizzazione del sogno nel cassetto di chi, non scrittore professionista, ma appassionato della cultura in senso lato, desidera finalmente stampare il proprio libro.  Ël Torèt | Monginevro Cultura | Self-publishing lo metterà in contatto con piccole Case Editrici, Tipografie tradizionali o digitali, Studi grafici, Illustratori e Fotografi, ed altri professionisti del settore, e quel sogno potrà diventare realtà.

PROGRAMMA della giornata di
domenica 13 maggio 2012:

 

• dalle 09.00 alle 19.30:

esposizione di opere letterarie, Gazebo Spazio Espositori, Viale Hughes (Parco Ruffini)

• dalle 10.15 alle 11.00:

nel Padiglione dedicato alle presentazioni delle novità editoriali, a cura di Ël Torèt | Monginevro Cultura

Presentazione in musica del libro e dell’omonimo CD

Storie e Racconti dimenticati
Stòrie e Conte dësmentià

di Sergio Donna

Con l’intervento dello chansonnier Giuseppe (Beppe) Novajra,

che presenterà il suo CD contenente otto canzoni in italiano e in piemontese ispirate ai personaggi del libro

Ël Torèt | Monginevro Cultura | Self-publishing

FREE  ENTRANCE

Questo libro di Sergio Donna contiene quattro inediti racconti, di cui due sono ambientati nella Torino di barriera d’inizio Novecento (precisamente in Borgo San Paolo e alla Barriera di Casale), e due nelle campagne limitrofe alla città. Accanto alla stesura in piemontese, per tutte le storie è proposta a fronte anche la versione in italiano. Ciò per consentire due approcci di lettura completamente autonomi, ma che possono essere correlati e confrontati tra loro, intanto per comprendere meglio il senso di certe espressioni o modi di dire piemontesi, quando necessario, oppure semplicemente per rendersi conto di come le due lingue possano seguire un percorso parallelo, ma con colori e toni espressivi assolutamente diversi e di pari dignità.

Le canzoni di Beppe Novajra | Le canson ëd Beppe Novajra

Lo chansonnier torinese Giuseppe Novajra, dopo la lettura del libro di Sergio Donna Storie e Racconti dimenticati | Stòrie e Conte dësmentià, di cui come piemontesista ha revisionato i testi in piemontese, ha composto ad hoc la musica e le parole di quattro coppie di canzoni ispirate ai racconti del libro. Di ogni brano ha scritto sia la versione in italiano che quella in piemontese, con testi che nelle due lingue spesso divergono notevolmente. Novajra ha composto una coppia di canzoni per ogni capitolo (per un totale di otto brani). Il compositore, sensibile ed ironico, trae spunto dai vari personaggi che si muovono nel libro di Sergio Donna, dal loro tratto psicologico, dai valori positivi ma anche dalla filosofia spiccia e di matrice popolare (urbana o campagnola) che ispira le loro azioni, per rileggere i racconti in un’inedita chiave musicale-psicologica.

Edizione 2012

Edizione 2011


 

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder