“L’amor & la Fàbrica” | RECITAL
con Beppe Novajra e Sergio Donna
Sabato 23 Gennaio 2016 | ore 15.30
Altessano (Torino) | Via Buozzi 4

Il lavoro e l'amore


 

“L’amor & la Fàbrica” | RECITAL
con Beppe Novajra e Sergio Donna
Sabato 23 Gennaio 2016 | ore16.00
Altessano (Torino)| Via Buozzi 4

Centro Polivalente Iqbal Masih
Ingresso Libero
Giornata del dialetto e delle lingue locali
promossa dall’UNPLI
In collaborazione con la Pro Loco di Venaria Reale
l’Università della Terza Età e l’Associazione Monginevro Cultura

 

L’amor & la Fàbrica | Recital

In collaborazione con l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), la Pro Loco di Venaria Reale e l’Università della Terza Età di Venaria, l’Associazione Monginevro Cultura propone il mini-recital “L’amor e la Fàbrica”.

Lo spettacolo, in piemontese, è composto da un mix di ingredienti ben amalgamati tra loro: la storia, la tradizione, la cultura del territorio e la riscoperta delle sue radici, espresse attraverso la poesia e la canzone popolare. La canzone d’autore è rievocata dalla voce e dalla chitarra dello chansonnier Beppe Novajra.

Per la poesia piemontese, sono state scelte alcune liriche di Pinin Pacòt e del “cantore di Torino” per eccellenza, Nino Costa, due tra le più note e nobili voci della Letteratura Piemontese.

Il recital vuole rievocare lo stile di vita dei quartieri operai del Novecento, e nei piccoli centri di provincia del vecchio Piemonte.

La voce declamante è quella di Sergio Donna: le liriche sono abbinate alle canzoni proposte da Beppe Novajra, chansonnier, autore di commedie musicali, di recital e di riduzioni musicali di molti classici della letteratura per adulti e bambini, e rappresentate a teatro con grande successo.

I due protagonisti propongono un excursus di canzoni e poesie ispirate a  due temi:

  • uno è quello “Lavoro” nelle fabbriche delle periferie (per rievocare lo stile di vita operaio torinese del Novecento)
  • l’altro tema è “l’Amore” (tema sempreverde in tutte le ere, perché l’Amore è essenza e sprone della vita)

IL PROGRAMMA DEL POMERIGGIO

L’Associazione Monginevro Cultura è lieta di partecipare alla “Giornata del dialetto e delle lingue locali”.
Un intero pomeriggio dedicato alla cultura e alla lingua piemontese nelle sue varie sfumature locali,

sabato 23 gennaio 2016, con inizio dalle ore 15.30,
ad Altessano (Torino) | Via Buozzi 4
Centro Polivalente Iqbal Masih
Ingresso Libero

Ricco e variegato il programma, con numerosi illustri ospiti.
Organizzato dalla Pro Loco Altessano-Venaria Reale in collaborazione con l’Associazione Culturale Armonia, nell’ambito della giornata dedicata dall’UNPLI al dialetto ed alle lingue locali, con la partecipazione delle Associazioni:

☆ Unitre di Venaria Reale,
☆ Associassion Piemonteisa
☆ A.S.D. Folk danza di Venaria Reale,
☆ il gruppo musicale Ij Taroch,
☆ il gruppo storico La bela rosin e la soa gent
☆ Gioventura Piemonteisa,
☆ La Vastera – Uniun de tradisiun brigasche di Briga Alta (Cn),
☆ l’Associazione Francoprovenzale di Puglia in Piemonte
☆ l’Associazione Monginevro cultura,
☆ Musicanti di Halanwa e numerosi altri

La partecipazione degli ospiti è del tutto “gratuita”

LA SCALETTA DEGLI INTERVENTI

☆ Ore 15.30 Introduzione all’evento da parte del presidente della pro loco e saluto da parte delle autorità.
A seguire Il presidente di Armonia come moderatore, ragguaglia sugli scopi dell’incontro presentando gli ospiti.
☆ Ore 15.45 Intervento propedeutico da parte dell’associazione Gioventura Piemontèisa.
☆ Ore 16.00  Spazio dedicato all’UNITRE DI VENARIA REALE: il sig Felice Bertolone presenterà tipici modi di dire piemontesi e i saggi di alcuni partecipanti al corso di Lingua Piemontese.
☆ Ore 16.15 Il Piemonte e le minoranze: La Vastera e l’Associazione Francoprovenzale di Puglia.
☆ Ore 16.25  Lele Danesin con Ij Taroch presenterà alcuni brani del suo ultimo CD “Seddes Tòch”                       concludendo con un ballo tipico piemontese : “La Corenda”
☆ Ore 16.45
Intervallo con Rinfresco
☆ Ore 16.55 L’Associazione Monginevro Cultura presenterà il mini recital “L’Amor & la Fàbrica”, a cura di Sergio Donna e Beppe Novajra
☆ Ore 17.35 Una “voce del territorio” breve testimonianza a cura di Valeriano Raviri
☆ Ore 17.40 Panoramica di canti e danze tradizionali a cura de
I musicanti di HalanwaIj Taròch con:

La Bela Rosin e la soa gentAssociassion Piemontèisa di VenariaAsd Folk Danza Venaria e altri
☆ Ore 18.30 Saluti finali

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder