Sabato 10 dicembre 2016
ore 21.00
“Dansé e canté: ma che bel fé!”
“OFFICINE FOLK”, Via Emanuele Luserna di Rorà 8, Torino
Spettacolo teatrale di danze, canzoni e poesia della tradizione piemontese
con il Gruppo di Danze Popolari La Bela Rosin (Circolo Beni Demaniali)
in collaborazione con Monginevro Cultura
Coreografie di Mascia Pennella.
Voce e chitarra: Giuseppe Novajra.
Voci narranti: Sergio Donna e Claudio Goglio

Locandina 2^e.

Sabato 10 dicembre 2016 | ore 21.00

“Dansé e canté: ma che bel fé!”
Spettacolo teatrale di danze, canzoni e poesia con il Gruppo di Danze Popolari La Bela Rosin (Circolo Beni Demaniali) in collaborazione con Monginevro Cultura
Coreografie di Mascia Pennella.

Voce e chitarra: Giuseppe Novajra.
Voci narranti: Sergio Donna e Claudio Goglio

Di sera a teatro con Monginevro Cultura | 2° spettacolo teatrale della serie “Poker ma Buoni”

Seconda serata dei 4 Appuntamenti teatrali del fine settimana della serie “POKER MA BUONI”, a cura di Monginevro Cultura presso le “OFFICINE FOLK”, Via Emanuele Luserna di Rorà 8, Torino

La vecchia, cara, indimenticata rivista sta per rivivere e tornare a teatro con lo spettacolo
” DANSE’ E CANTE’: MA CHE BEL FE’ “.
Il progetto è stato realizzat
o congiuntamente dal Circolo Beni Demaniali di Via Spalato (con il suo Gruppo Storico “La Bela Rosin”) e dall’Associazione Monginevro Cultura, due Associazioni Culturali torinesi da molti anni attive sul territorio, che si mettono sempre in luce per la qualità magnetica delle loro proposte.
L’appuntamento – a ingresso libero – è per Sabato 10 dicembre 2016, alle ore 21, presso la Sala delle Officine Folk, di Via Luserna 10, Torino. E’ il secondo appuntamento di un Poker di spettacoli del fine settimana (dal titolo accattivante: “Poker ma buoni”) e si presenta come un’occasione davvero imperdibile per trascorrere tra canti, danze popolari e poesia, un sabato sera di assicurato divertimento e svago.
Quattro i quadri teatrali: si spazia dalla Luna, all’Amore, al Vino, al PIemonte.
Tanta bella musica popolare (con la voce e la froja di Beppe Novajra e corale), una coinvolgente coreografia (curata da Mascia Pennella) in costumi storici (quelli del Gruppo “La Bela Rosin”), la voce narrante di Claudio Goglio e quella recitante di Sergio Donna.
Manca ancora un po’ di tempo alla prima, ma le prove tecniche “di trasmissione” dei protagonisti già fervono e lasciano assaporare il gusto e la verve di uno spettacolo speciale.
(Ufficio Stampa Monginevro Cultura)

Uno spettacolo a tutto tondo, gioioso e garbato, di danza tradizionale, canto popolare e di poesia d’autore. Il tutto nel perfetto e sobrio stile piemontese, com’è nel DNA delle due associazioni culturali che hanno messo in scena lo spettacolo (Monginevro Cultura & Circolo Beni Demaniali). E cioè: valorizzazione, difesa e divulgazione della cultura, della lingua e delle tradizioni del territorio con progetti divertenti, di facile fruibilità, che possano intrigare il pubblico coinvolgendolo e intrattenendolo con la peculiarità e il fascino della cultura piemontese.
Anche la location, popolare e al tempo stesso raffinata, quella del Piccolo Teatro delle Officine Folk di Via Luserna 8, si è rivelata ideale per accogliere questo delizioso spettacolo (il secondo appuntamento di un Poker di appuntamenti teatrali gratuiti del fine settimana). Il pubblico, numeroso e raccolto attorno ai protagonisti (lo chansonnier Beppe Novajra, il gruppo folk La Bela Rosin del Circolo Beni Demaniali, e le voci recitanti di Sergio Donna e Claudio Goglio) ne ha condiviso la gioia ed i momenti di maggior pathos, e constatando che può davvero essere facile ballare e cantare se lo si fa con gioia.
Spettacoli così lasciano il segno. Si può fare del buon teatro (chiamatelo recital, reading o rivista, se preferite) se c’è la passione e l’entusiasmo. Se poi spettacoli come questi sono anche gratuiti, beh, cosa volete si più?
I prossimi due appuntamenti nel cartellone di Monginevro Cultura per “Poker ma buoni” al Piccolo Teatro delle Officine Folk (a ingresso libero) sono previsti per domenica 22 Gennaio alle 16 (Rassa Nostran-a: romanze e poesie di Nino Costa; canto: Bruno Baudissone; voce recitante: Sergio Donna) e per Sabato 8 Aprile 2017 (9 poeti per 9 canzoni, Neuv fòra dla cavagna) con Beppe Novajra (chansonnier) e nove poeti di cui il cantautore torinese ha musicato altrettante poesie.
Annotatevi le date.
Uff. Stampa Ass. Monginevro Cultura.

FotoGallery

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder