Venerdì 13 Gennaio 2017, ore 16.00
“Yoga ed esoterismo” Un pomeriggio con Claudio Marucchi.
Canzoni in tema di Giuseppe Novajra.
Circolo Beni Demaniali, Via Spalato 15, Torino.
A cura di Monginevro Cultura,
in collaborazione con il Circolo Beni Demaniali

Locandina - Yoga cop.

Venerdì 13 Gennaio 2017, ore 16.00
“Yoga ed esoterismo”
Un pomeriggio con Claudio Marucchi. Canzoni in tema di Giuseppe Novajra.

Circolo Beni Demaniali, Via Spalato 15, Torino.

A cura di Monginevro Cultura, in collaborazione con il Circolo Beni Demaniali

Venerdì 13 Gennaio 2017. Lectio magistralis di Claudio Marucchi sul tema: “Yoga ed esoterismo”, dal libro “Yoga Marg, la Via dello Yoga”. A cura di Monginevro Cultura in collaborazione con il Circolo Beni Demaniali. Esperto in Filosofia e Religioni dell’India e orientali, Claudio Marucchi ha inaugurato in Via Spalato 15, a Torino, presso la sede del Circolo Beni Demaniali, il primo “Salotto del venerdì “ del 2017, progetto culturale che si dipana su un fitto calendario di appuntamenti molto interessanti e intriganti. L’incontro del 13 Gennaio è stato organizzato ad iniziativa di Monginevro Cultura, associazione culturale torinese che ha dato il proprio contributo nella formazione del palinsesto degli incontri del “Salotto del Venerdì”, con una serie di appuntamenti a cadenza mensile, fino al termine della stagione culturale 2016-2017. Lo stile degli incontri di Monginevro Cultura si contraddistingue per un sapiente abbinamento del logos parlato a quello cantato: gli interventi di Marucchi si sono così alternati agli interventi musicali dello chansonnier Beppe Novajra, che ha proposto brani musicali dai testi filosofico-ascetici, in linea con il tema dell’incontro. Dal canto suo, Marucchi ha spiegato con un linguaggio semplice, ad un uditorio attento e rapito dai temi affascinanti trattati, il senso dello Yoga, e dello “Yoga Marg | La Via dello Yoga” (che è anche il titolo di un libro di successo da lui scritto a quattro mani con l’insegnante di Yoga Marco Russo). Via dello Yoga intesa come via alla consapevolezza di sé, e come strumento di liberazione da pregiudizi, sensi di colpa, stress e ansia, che di questi tempi pesano sulle nostre menti e sul nostro corpo come un gioco (Yoga = giogo, o meglio: una porta per intraprendere una via per liberarsi dal giogo dei condizionamenti che ingessano le nostre decisioni, sul nostro modo di essere, sul nostro modo di ragionare). È stato trattato il tema dell’esigenza ascetica (da ascendere: salire verso l’alto) innata in ognuno di noi, che ci induce a superare, sia pur con i limiti della mente umana, i legami effimeri alle cose terrene, futili e inutili, alla ricerca del soprannaturale, in un percorso continuo e progressivo di avvicinamento ad un entità divina, sull’impulso di quella scintilla di trascendenza che tutti – o quasi – portiamo nel cuore, della quale però – sotto gli strati dell’indifferenza, dell’assuefazione, della opacità del nostro sguardo, della insensibilità e della scarsa conoscenza del nostro ego – noi riusciamo più a scorgere la luce. Un percorso per riscoprire il nesso tra respiro ed anima (anatman) e poter guardare introspettivamente e con equilibrato distacco, dentro al nostro cuore e dentro la nostra mente, per ritrovare il nostro “io” e il senso vero della nostra esistenza, e al tempo stesso, far risplendere la minuta fiaccola interiore di cui siamo portatori, per farla riflettere nei nostri occhi e rispecchiare in quelli del nostro prossimo. Per info o per avere una copia del libro Yoga Marg | La Via dello Yoga, self-publishing Ël Torèt-Monginevro Cultura, contattate Claudio Marucchi su Facebook, oppure scrivete a: segreteria@monginevrocultura.net (Uff. Stampa Monginevro Cultura)

FOTOGALLERY

Powered by WordPress | Deadline Theme customized by Just Bolder